sabato 29 marzo 2014

Trapani - Bari 3 - 4: funambolica partita che non scorderemo facilmente!

Tornare a commentare dopo aver perso "sonoramente" in casa non è certo piacevole.

Prima di pubblicar il mio prossimo post sul periodo trascorso a Trapani, voglio scrivere di Trapani calcio.

Oggi, tutti devono imparare qualcosa.

I giocatori. La superiorità di questa squadra è il gioco. Se vinci 2 a 0 e smetti di fare attenzione a quello a cui sempre hai guardato, in questo campionato non puoi che farti male, ovvero perdere e frantumare i sogni vani.

I tifosi. Piedi per terra non vuol dire paura ma fiducia verso un gruppo che sicuramente sbalordisce ha dei limiti obiettivi e che si tiene su poche certezze. Se vengono meno o intaccate o annichilite... ecco a voi che nascono i problemi.

Boscaglia meno degli altri... la sua testardagine lo esonera da critiche e commenti sfavorevoli. E poi c'ha provato fino all'ultimo. Non aveva altri attaccanti da mettere.

Per toranre alla "sonora" sconfitta, voglio dire subito che credo sia meritata anche se il Trapani ha cercato di riequilibrare per tutto il secondo tempo. Troppo evidenti gli strafalcioni difensivi del prio tempo con la partita in mano. Il colpo psicologico c'è stato, i ragazzi l'hanno subito e seppur ne sono usciti partita durante, la fortuna non ci ha assistito troppo e si è concluso come abbiamo visto.

No ai fischi e no alle critiche. Tutto quello che è stato fatto rimane tanto e non va scordato, anche se non autorizza ad alibi o cose di questo tipo.

Bene ai gol di oggi. Bene per Iunco, che non segnava dal girone d'andata. Bene Ciaramitaro, se lo meritava da tempo il gol e molto bene Mancosu, che continua a segnare e così nessuno pensa alla "crisi" che non c'è!!!

Oggi si poteva di più, ma c'è andata male. Poco male. Il divertimento che ci offre questa società e questi giocatori va oltre le sconfitte e gli errori tecnici.

FORZA TRAPANI!!!!

Le pagelle

Nordi 5,5 Sul primo gol non vede il pallone e se ne disinteressa. Poi continua a parare e fare uscite che danno la fiducia necessaria a un reparto che oggi - si sapeva - era ballerino.

Ferri 6 La crescita è evidente dal punto di vista atletico e mentale. Peccato per il rigore, ma è lui oggi che tiene la baracca.
Pagliarulo 5 Un solo grossolano errore sul secondo gol. Per il resto è sempre granitico e sicuro.
Rizzato 6,5 Rendimento da altra serie, per un giocatore davvero strabiliante in questa stagione.
Basso 5 Un po' opaco e infatti Boscaglia lo sostituisce. Non incisivo come lo conosciamo. Un po' di stanchezza.
1' st Gambino 6 Corre e smuove la partita nel secondo tempo, ma sbaglia incredibilmente due palloni d'oro. 
Pirrone 6,5 In mezzo al campo come un leone e al limite dell'area pericoloso col suo ottimo tiro. 
36' st Abate s.v. Entra per l'arrembaggio finale. Zero palloni, zero opportunità. 
Ciaramitaro 6,5 Dopo il gol tanta interdizione e sul finale le gambe non ne volevano più.
Nizzetto 5,5 Sul finale sciupone e sfortunato, ma anche lui come Basso appare affaticato dopo una lunga stagione.
Iunco 7 L'unica nota felice della giornata è il suo gol. La prestazione senza dubbio da altra categoria. Ha impreziosito la gara con stop a seguire "vellutati" e tocchi di prima da vero fuoriclasse quale è.
Mancosu 6,5  Lo cercava ed è arrivato. Entra in campo con la convinzione di chi sa cosa fare. Ci crede e trascina anche i compagni. Anche se poi non si realizza il pareggio... poco importa!


Boscaglia 6,5 Avrà da lavorare sul morale e anche sull'assetto difensivo che con l'assenza di Terlizzi ha messo in luce qualche limite di troppo. Sia chiaro oggi è stata anche sfortuna. Ma se la fortuna aiuta gli audaci - e quante volte lo siamo stati quest'anno audaci e fortunati?!?!? - la sfiga di oggi a cosa la accomuniamo? In ogni caso, buon lavoro Mister! 


Reazioni:

0 commenti:

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.