venerdì 21 febbraio 2014

Trapani - Modena: probabili formazioni. Si accettano nuovi scongiuri e pozioni magiche contro la bestia nera Walter Novellino.

Dopo appena 15 anni (passati) da quel fatidico Gualdo-Trapani che rimandò la Serie B di appena 20 anni, torna a Trapani uno dei personaggi più vincenti... contro di noi almeno!

Anche all'andata, peraltro, il buon Novellino rovinò - si fa per dire - le nascenti ambizioni e i progetti della matricola Trapani, chiudendo una striscia di risultati positivi ben più lunga degli attuali 11.  Al Braglia finì 3 a 1: da segnalare tanto spazio concesso a Babacar e il terzo e ultimo gol della stagione in maglia granata di Milan Djuric, passato ai granata di Cittadella col mercato invernale. 

L'uomo che quando un trapanese lo incontra si gratta è un allenatore che applica lo stesso 4-4-2 di Mister Boscaglia. Alcune differenze: un regista a centrocampo e in attacco un attaccante di peso affiancato a una seconda punta mobile e di qualità. Domani quindi ci aspettiamo tanto agonismo e coltello fra i denti, come sempre.

Formazione da rimaneggiare per il tecnico granata. Difesa solida e confermata. Quasi scontata la staffetta Pirrone-Caccetta. Il centrale alcamese rimarrà fuori infatti per squalifica. Mentre rimane da capire se Mister Boscaglia vorrà o meno intervenire sulle fasce per far rifiatare un Nizzetto apparso giù di tono nelle ultime (rispetto a ben altre prove più sfolgoranti), inserendo un po' di freschezza o di ambizione (Raimondi/Pacilli). In attacco a fianco di Mancosu sempre più capocannoniere e divo di tv e giornali potrebbe essere confermato Iunco (o in alternativa Gambino).

Sabato al sapore della sfida, una volta in più, quindi. Al Provinciale ci sarà da lottare e guadagnarsi un mattoncino in più per mantenere il sogno che stiamo vivendo.

FORZA TRAPANI!!!!

Comunque, allo stadio mi porto na' mezza chilata ri sale!!!! ;-)

Reazioni:

0 commenti:

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.