sabato 23 novembre 2013

Juvestabia - Trapani 2-3: cardiopalma e fortuna per una vittoria davvero sudata.


Hanno dovuto sudare e tanto. Oggi, a Castellammare è stata una gara sulle barricate con finale a battito cardiaco accelerato per tutti, giocatori e tifosi.

Trapani in campo con la formazione di domenica scorsa - prima volta in stagione - che vedeva in campo Finocchio e Ciaramitaro fin dal primo minuto.

Lo schema della partita è stato chiaro fin dai primi minuti. Juvestabia col pallino del gioco e Trapani sulle ripartenze con Mancosu e company. La prima azione è di un ottimo Gambino che mette di lato al secondo palo.

Poi, la magia... 

Disattenzione difensiva o no, Mancosu si invola lasciando dietro di sè la difesa stabiese, scarta il portiere e segna! 1 a 0 e si mette bene!

Al 27', punizione-bomba di Nizzetto che trafigge un Calderoni fuori dai pali. Non manca il ritorno dei padroni di casa che trovano con un pizzico di fortuna il gol al 33': un tiro da fuori area si stampa sulla traversa e poi carabolando su Nordi entra spinto da Sawe. Il primo tempo si chiude col Trapani ancora in gol grazie a un rigore procurato e realizzato da una strepitoso Mancosu atterrato in area da Contini.

Il secondo tempo è molto meno brillante del primo - almeno per il primo quarto d'ora - col Trapani sempre pronto al contropiede e la Juvestabia alla ricerca del gol per riaprire la gara. 
Granata per di più tutt'altro che remissivi e vicini al gol con Martinelli che non riesce a indirizzare inporta il cross su punizione di Garufo.

Il finale della partita è incandescente e sconsigliabile ai deboli di cuore. La Juvestabia colpisce due pali e il Trapani risponde sprecando palloni su palloni, alcuni dei quali davanti al portiere campano e finendo in dieci per l'espulsione di Djuric  che meriterebbe tanti approfondimenti, come l'ammonizione di Basso peraltro.

Ma tant'è... oggi il Trapani vince con un po' di fortuna - quella mancata in altre partite perse - e sicuramente mettendo in campo le sue migliori qualità: agonismo, velocità, tenacia, voglia di vincere. Se Boscaglia voleva una risposta l'ha avuta... non solo lui per dir il vero!

FORZA TRAPANI!!!


La dedica del Sardo Atominco alla sua Sardegna: siamo con voi!


Le pagelle

Nordi 7,5 Strepitoso. Tutte le vittorie del Trapani - e anche quella di oggi - passano per le sue parate. Chiude la saracinesca sia nel primo che nel secondo tempo e sul finale l'aiutano anche i pali!

Garufo 5,5 Puntuale in fase difensiva, oggi si è specializzato nello "spazzare l'area" tirando via lontano tutti i palloni che ballavano lì vicino. Forse ha un po' il fiato corto, ma la panca è corta!
Pagliarulo 6 Quando sbaglia ci fanno gol. Ma comunque buona prestazione.
Martinelli 6,5 Insieme a Garufo l'altro "spazzarea" granata di oggi. Spesso andava a chiudere sulla trequarti stabiese contribuendo ad alzare la diga del Trapani!
Rizzato 5,5 Titolare da sempre si vede che comincia a risentirne, riuscendo comunque a fare il suo.
Finocchio 5,5 Boscaglia lo schiera nuovamente dal primo minuto, ma oggi ha fatto vedere poco e sul finale lo sostituisce. I piedi buoni ce l'ha...
14' st Basso 6,5 Entra  e viene ammonito. Non costruisce granchè, ma la sensazione è che quando tocchi palla qualcosa possa succedere...
Pirrone 6,5 L'"orologio" oggi ha tolto il tempo al centrocampo campano. Partita di interdizione.
Ciaramitaro 7,5 Ancora il migliore in campo. Di certo per l'agonismo e la voglia di vincere. Ha recuperato palloni su palloni e sul finale ha dato quella grinta che oltre a tenere la palla dava morale e faceva passare il tempo.
Nizzetto 7 Rientra dopo la squalifica e da il suo "consueto" contributo in campo, trovando un gol - tanto cercato nelle altre gare - che impreziosisce la sua prestazione.
40'st Djuric s.v. Espulso perchè? Penso che ci possa stare il primo ricorso della stagione...
Mancosu 8 Riconfermo quanto detto domenica scorsa: da solo fa reparto, schema di gioco e gol! Due gol che lo lanciano al comando della classifica dei marcatori con 10 gol... un sogno! Bravo!
Gambino 6,5 Mostra evidenti segni di miglioramento e adattamento alla categoria. Buon primo tempo e gol sfiorato. Contributo importante alla causa granata.
18'st Caccetta 5,5 Un po' di frenesia agonistica, ma tutto sommato buona gara di contenimento.

Boscaglia 6,5 In questo campionato - in quale no? - l'importante è vincere e se, come oggi, ci si riesce giocando la propria partita con poche sbavature e un gran numero di azioni costruite ci si può ritenere soddisfatti. 




Reazioni:

0 commenti:

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.