martedì 3 settembre 2013

Trapani-Pescara 2-2: esordio casalingo senza sconfitta.

L'esordio al Provinciale dei Granata è altalenante, ma la Boscaglia-band tiene l'argine contro la corazzata abruzzese candidata alla promozione. 

Il commento e le pagelle.




Trapani-Pescara finisce in parità, ma fa tutto la compagine del tecnico Marino. E come si dice a Trapani "abbonè abbonè, morsi ricco!!!", che potrebbe essere la traduzione trapanese del detto "in un modo o nell'altro è andata bene".

Il preannunciato derby delle panchine tra il gelese Boscaglia e il marsalese Marino finisce con un divertente e sudatissimo 2 a 2 al cospetto di una cornice di pubblico eccezionale che ha riempito lo stadio trapanese in ogni ordine di posto. Davvero gran debutto. 
sulle gambe di Capuano.



Al 68' Ancora un'autorete del Pescara, riporta i padroni di casa in parità: dopo una splendida azione sulla sinistra di Simone Rizzato, il portiere Pelizzoli respinge corto trovando sulla traiettoria il compagno di squadra Bocchetti che la butta dentro. Si dispera Marino.
Al 80' provvidenziale ancora una volta Nordi su tiro di Ragusa. Da questo punto in poi, il copione diventa identico col passare dei minuti. Trapani sulle barricate e Pescara che non riesce a incidere come vuole. Il Trapani chiuderà in 10 per l'espulsione di Ciaramitaro per gioco pericoloso.
Il Trapani strappa il pari con un pizzico di fortuna. Il Pescara può recriminare per un rigore e alcuni fuorigioco dubbi. Evidente la superiorità della squadra del tecnico Marino che esprime un calcio di buon livello e un potenziale ottimale per il salto di categoria, dimostrando al Trapani che la Serie B è un campionato in cui non ci si può distrarre mai. Il Trapani farà certamente tesoro della serata odierna.
La Boscaglia-band tiene bene, sbanda ma non precipita, lanciando un bel segnale alle contendenti: a Trapani per vincere si suda!!!!



Le reti sono tutte di marca pescarese: sono 2 infatti le autoreti che permettono a un disattento Trapani di raggiungere per due volte il Pescara, che costruisce tanto e finalizza bene il gioco, soprattutto nel secondo tempo.

La partita era iniziata sotto il segno dei Granata che al 6' arrivano dalle parti del portiere pescarese Pelizzoli con un cross dalla sinistra di Rizzato. Nella susseguente mischia Ciaramitaro non impatta col pallone e la difesa libera.

Al 9' abruzzesi in vantaggio: destro da fuori area di Ragusa che si insacca all'angolino non lasciando scampo a Nordi. Difesa un po' in bambola, ma il siciliano con la maglia biancazzurra esplode un bolide davvero imparabile. Una perizia balistica che gela il Provinciale e gli uomini in granata.

Forcing del Pescara che vuole chiudere la partita e ci prova con i tiri da fuori prima con Cutolo (14') e poi con Ragusa (19'). Debole risposta granata con Mancosu al 24' che sparacchia alto sopra la traversa e al 28' con Nizzetto, il cui tiro finiscaea lato del palo dell'estremo pescarese.

Ma al  34' arriva il pareggio che nessuno si aspettava: capitan Pagliarulo prosegue all'indietro di testa un cross da punizione che sbatte prima sul palo e poi carambola 
Secondo tempo di marca pescarese. 
Al 57' Cutolo gela nuovamente il Provinciale: 2 a 1 per il Pescara.
Al 60' Mister Boscaglia mette il suo zampino sulla gara e come a Padova improvvisa un cambio modulo (dal 442 al 4312) inserendo Gambino e Pirrone al posto di Madonia e Nizzetto. 

Le pagelle

Nordi 7,5 Salva il risultato una volta nel primo e una volta nelsecondo tempo. Se non lo fanno santo, sarà sicuramente beato!
Lo Bue 6,5 Viene sostituito per infortunio, ma quando è in campo gioca bene e con spirito. Diligente in fase difensiva, ablie a incunearsi in fase offensiva. Nell'azione del primo gol di Rag
usa poco incisivo come tutto il reparto. Buona gara.
38' st Garufo 6 Si merita la sufficienza per l'impegno ela corsa, anche se ha fatto solo scampoli di gara.
Pagliarulo 6,5 Il ritorno del Gladiatore. Esordi in B quasi con gol. Gara superba del centrale trapanese che ha diretto il reparto con personalità e sicurezza. Poche sbavature e ottimo piglio. Il Capitano è tornato!
Martinelli 6,5 Gioco oscuro, ma di buon livello. Pochi interventi plateali ma polmoni e testa per una gara non facile contro avversari del calibro di Mascara e Maniero. Soddisfacente.
Rizzato 6 Poche incursioni. Mantiene le posizioni, ma poteva osare di più.
Nizzetto 6 Lavora sulla fascia e tiene la posizione, ma come tutto il reparto mancadi mordente, malgrado lui ha un po' di brio in più.
16' st Pirrone 6,5 Mezz'ora di gioco a buon livello. Guerreggia a metà campo dove fa ripartire il gioco dei Granata a volte con qualche erroe ma ci mette agonismo e volontà.
Ciaramitaro 6,5 Espulsione giusta per unfallo che macchia una partita encomiabile. Tesse le fila dei movimenti della squadra e a centrocampo lavora molto bene. Ottima prestazione ma il rosso non ci voleva!
Caccetta 6 Come Rizzato, mantiene la posizione,ma osa poco e sopratutto recupera pochi palloni. Gara comunque di buon livello.
Madonia 5,5 Nel secondo tempo per un trattosembrava stesse tornando... ma dov'è Madonia? Forse l'impatto con la seri cadetta sta inibendo il palermitano, a cui auguriamo una veloce ripresa.
16' st Gambino 6,5 Poche occasioni per mettersi in mostra, ma in quelle poche ha fatto vedere che ha i piedi buoni. Ottimo cambio.
Djuric 6,5 Trova maggiore libertà di movimento visto che la difesa di Marino era impegnata a bloccare Mancosu. Il bosniaco ci prova non andando mai seriamente vicino al gol. Tiene palla e calcia senza precisione, ma buona prestazione. Un consiglio: meno generosità e più concretezza.
Mancosu 6 Imbrigliato dalla difesa abruzzese, il "firetto" granata non ha avuto vita facile. Anche lui ci mette il suo, sprecando una volta per tempo (tiro alto e stop di mano). Impaziente.

Boscaglia 7 Ottimo come al solito l'impianto della squadra. I valori in campo erano diversi e sono emersi, ma il suo Trapani non ha demeritato e alla fine ha agguantato il pareggio. Cambi azzeccati, restyling tattico in corsa e un pizzico di fortuna... ingredienti giusti per una stagione con i Botti!
Reazioni:

0 commenti: