venerdì 31 agosto 2012

Appunti di una vacanza... trapanese!


Mancavo dal blog da mesi. Mi chiedevo come mai. La risposta era semplicemente che non avevo nulla da dire, o meglio da condividere.
Riepilogo di dieci giorni di vacanza... a Trapani - finalmente - per trascorrere un po' di ferie in un mese in cui i vacanzieri erano per lo più stranieri e la maggior parte dei trapanesi era a lavoro. Insomma, me la sono goduta. Il clima è stato ovviamente stupendo e anzi la calura di quest'estate mi ha riportato alla memoria vecchie estati trapanesi.

Devo dire che Trapani è diventata molto più attraente e probabilmente più accogliente. Sono stato in città il 28 luglio, notte bianca e serata-concerto del SummerMusicFest. Qui apro una parentesi: la bellezza è effimera se non si riempie di contenuto. Una bella serata di musica e compagnia, ma obbiettivamente carente di ogni tipo di servizi (e a voler essere cattivi di ogni tipo di organizzazione di supporto all'evento). Si direbbe che i trapanesi abbiano detto: vabbene, faciti socco vuliti e poi sbarazzate! Però si deve dire che il colpo d'occhio delle vie della città vecchia stracolme di persone faceva il suo effetto.
Ma ciò che davvero ha fatto la differenza per la mia vacanza trapanese è stato, di certo, il cibo!

Mi sono fatto l'idea che a Trapani, come in Sicilia, è impossibile dimagrire. Si direbbe che si ingrassa con l'aria. Ma i sapori in Sicilia diventano emozioni...
E io mi sono davvero "emozionato": milinciane a' parmigiana, pasta cu l'agghia, a pizza ri n'Trapane: bella, saporita e pastosa, u' cuscus, u' pisci bianco, l'àmmaro, u' parfè di mandorle... Ehi! Non è mica il menù di un solo giorno! Un menù del genere sarebbe impegnativo anche per il giapponese Takeru Kobayashi, per sei anni consecutivi detentore del titolo di miglior "mangiatore di hot dog" mondiale!

Ecco, allora, la decisione di mettere in ordine i pensieri e di proporvi l'alfabeto della mia vacanza trapanese, fatta come detto di emozioni, sapori, odori, musica e bella gente. Che, come ogni anno, alleviano la mia incurabile trapanesitudine... 


A di amuninni a mmare! Dieci giorni dieci, fatti di mare, sole e ombrellone al ritmo cadenzato di questa frase: amuninni a mmare!Era un meraviglioso andante, che ogni mattina accompagnava me e le mie donne al mare di Marausa. Non si poteva proprio non andare!

B di briosches e granita. Avevo davvero dimenticato la freschezza della granita mischiata al sapore acre ma dolcissimo ri'cèuse! Spettacolo!Avete presente la reclame di quei yogurt tedeschi... fate l'amore col sapore!!! Va scancia!!

C di cèuse cugghiute ri l'àrvulo. Ovviamente, ma non troppo, la granita è chi cèuse! Rigorosamente cugghiute ri l'àrvulo! Signori miei, parlo a voi che non avete mai provato a farlo: cercatevi un albero di gelsi nel periodo giugno-luglio e andate a raccoglierli. Diverrete una "maschera di sangue" e sulle vostre spalle sembrerà sia passato un "plotone di lanzichenecchi", ma di certo avrete provato un'emozione. Avrete vissuto!

D di Damiano. Eh si, devo proprio che il Signor Sindaco di Trapani non fa sfigurare in quanto a immagine... si decida a usare meno l'immagine e la parola a favore dei fatti: u' travagghiu ci vole n' Trapane!!!!



E di Erice. Forse un po' scontato mettere alla lettera e il nome del comune di Monte San Giuliano... ma non è possibile andare a Trapani senza passare da Erice e ammirare il fantastico panorama... per chi c'è nato è molto più di osservare uno scorcio di costa trapanese!



F di Francesca. Abitualmente non scrivo nomi di amici o parenti sul mio blog, ma faccio la prima eccezione... perchè rivedere il sorriso di Francesca illuminare il suo volto merita tutte le eccezioni del mondo e quindi anche la seconda: grazie Vlad!

G di Guarrato. Ovvero la sede del fruttivendolo "Rocco Tranchida", da dove provengono la maggior parte delle foto scattate e pubblicate sul mio blog. Gli avevo promesso che l'avrei citato... un po' di meritata pubblicità, perchè ha davvero tante cose buone e sane! Inoltre è stato molto gentile!




I di Iocu focu. Quest'anno, mio malgrado, i tradizionali giochi d'artificio in onore della Madonna di Trapani non li ho nemmeno sentiti per telefono. Sarà per il prossimo anno...


L di Lazzaretto. C'andavo spesso da ragazzino a guardare il mare e poi sempre più spesso a guardare la Colombaia illuminata di notte. Quant'era bella! Infatti, era! Adesso sono tornato con quella speranza nel cuore, ma mi sono dovuto accontentare del panino con le panelle che ho mangiato in compagnia delle mie donne. Squalliduccio, dite? Per noi è stato respirare l'aria di casa! Ah, naturalmente, passito frisco!

M di Marausa. Mare spettacolare! Marausa come ai Caraibi... potrebbe essere lo spot delle prossime stagioni... ma devono decidersi a fare "qualche piccolo intervento": demolire le case abusive sul litorale; fare un parcheggio attrezzato; fare una bretella autostradale o comunque una strada degna di questo nome che colleghi la statale principale col mare. Vabbene, lo so, sono sogni...





N di Noemi e NBA. Nessuna attinenza tra l'una e l'altra cosa... la prima non la conoscevo perchè non seguo le trasmissioni del genere che l'hanno lanciata. Ma Piazza Vittorio è stata cornice adeguata per lo spettacolo che ha proposto: voce strabiliante, calda, coinvolgente... emozionante!La seconda cosa è stata strabiliante!La pallacanestro a Trapani ha sempre coinvolto persone d'ogni età e messo insieme emozioni vere, come i Trapanesi. Ovviamente partecipare al torneo 3contro3 è stato  solo un modo per stare insieme e divertirsi... abbiamo sperato di farcela... ma non è andata proprio bene!!!! Quel conta sono le risate e il divertimento dello stare insieme!!!!! Magnifico!!!!


O di ovo ri tunno! Sono andato a mangiare, in compagnia di amici trapanesi e sardi, in un ristorante nel pieno del centro storico. Proprio di fianco alla Cattedrale di S.Lorenzo. Non che fosse rinomato o consigliato dalle guide turistiche e nemmeno, per dirla tutta, era conosciuto da qualcuno della comitiva. Ma tant'è! Siamo entrati lo stesso, almeno si presentava bene. E fino all'antipasto non c'è che dire, tutto buonissimo! Abbiamo ordinato tre porzioni di insalata di gamberetti, in cui la maionese affogava tutto, e io ho ordinato delle "bruschette di bottarga di tonno". mi incuriosivano. detto delle insalate di gamberi sommerse di maionese, le bruschette si presentavano bene e al palato erano davvero deliziose, ma l'ovo ri tunno l'aviano visto cu cannocchiale!
L'ovo ri tunno (bottarga pi l'allittratte) sono andato a comprarlo e' Barracche (toponimo della zona di Torre di Ligny, più verso il porto peschereccio), al Mercato del pesce di Trapani. Io pubblico solo qualche foto, ma il resto delle emozioni e delle sensazioni lo lascio alla vostra libera fantasia... compreso l'odore del pesce!

P di pasta cu l'agghia. Questo post, mi rendo conto, sta quasi divenendo un menù turistico. Ma volete che non condivida con voi l'odore ri l'agghi ammiscata chi mennule, i pomodori e il basilico profumatissimo!!!

Q di quannu finisce stu càuru! E come ogni anno quando fa caldo si pensa al fresco e quando comincia il fresco si rimpiange il caldo... anche se u' àuru di sta staciune difficilmente lo rimpiangeremo!




R di rormire sutta u' Sule! Chi di voi non l'ha mai fatto? Addormentarsi sotto il sole cocente di quest'estate per un paio d'ore e riscoprirsi abbronzatissimo per metà... no, non è da fessi! E' da uomo in ferie! E poi l'abbronzatura l'ho reuperata anche dall'altro lato!


S di Surra!No tunnina! Nel locale di cui sopra (quello vicino S.Lorenzo), ho ordinato come seconda portata un piatto di "tonno alla griglia", riporto quel che si leggeva nel menù. Ora, io sono tutto particolare, ma credetemi che quando ho visto arrivare sul piatto quel che c'era anzichè il tonno che volevo,  ho avuto sensi di nausea!!! La tunnina (il tonno) è un tipo di taglio del tonno prelevato dalla parte centrale di questo pesce. Insomma, il filetto. Molto differente dagli altri tagli, specialmente da quelli della parte finale. Ecco perchè allo chef del ristorante ho detto: No, amico caro, chissa è surra, no tunnina!

T di traffico. Trapani è sempre Trapani. Bellissima, calda, a volte esotica e sicuramente lunatica. Ma sta diventando invivibile... o forse lo è sempre stata? Ora, non che il traffico sia un problema esclusivo del capoluogo della Provincia (e speriamo di rimanerlo ancora a lungo), ma a Trapani non si può guidare più due o tre minuti consecutivi senza rischiare di essere colpiti da Suv, motorini e motoape varie. Indicibile: mi sono sentito più vicino al Libano che all'Europa!!!



U di Udine vs Trapani... rinviata! Non è una partita di calcio o altri sport... per quanto cerchi di paragonare la mia città d'origine, anzi dell'anima, e quella in cui vivo - e molto bene - decido sempre di rimandare il paragone perchè, lo dico a malincuore, Udine è molto più vivibile della nostra Trapani ed è un peccato potersi godere il sole e il mare, ma immaginare difficilmente il futuro in Sicilia...


V di va caca a Marina! A Trapani quando devi mandare qualcuno o qualcosa a quel paese, i Trapanesi dicono così! 
Amaro epilogo di stagione per il Trapani Calcio, che ha visto sfumare il sogno di approdare in B. Amara storia che si ripete.
Nello stesso tempo, comunque, faccio un grosso "in bocca al lupo" allo sport trapanese dal calcio al basket, passando per il tennis e il nuoto!




Z di zanzare maliritte! Mizzica, quante ce ne sono! Prelievi gratuiti e continui di sangue e perenne rottura di scatole! Ma anche loro hanno fatto parte di questa mia estate trapanese.



E anche quest'anno, le vacanza sono finite... ma tornare a Trapani, come sempre, mi pare l'esperienza più bella che possa io fare!  
Reazioni:

0 commenti:

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.